TripForum - Discussioni su viaggi indipendenti e disorganizzati

TripForum - Discussioni su viaggi indipendenti e disorganizzati

Dalla prima vacanza indipendente al vivere viaggiando
TripNetwork |  TripMagazine |  Tripluca.com |  Tripfoto.com |  TripStudios |  TripBlog (vecchi) |  TripAustralia Forum |  Pubblicità |  Lavorare online
Oggi è mer nov 26, 2014 1:05 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento
 [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio set 03, 2009 5:42 am 
Non connesso
GranTripper
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 05, 2009 3:33 pm
Messaggi: 180
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 4
Numero Paesi Visitati: 16
Lingue Straniere Parlate: 2
Budget Giornaliero in Euro: 20
Paesi più visitati: Sud Est Asiatico
Parliamo di Bali, ma una volta tanto parliamone male.

Non sono un viaggiatore di lunga carriera. Ho viaggiato solo in Europa e in totale ho speso nel sud est asiatico 3 mesi, tra Malesia, Singapore e Bali. Di sicuro continuerò a viaggiare in futuro e l'Asia, tutto sommato, mi intriga. Sono venuto a Bali dalla Malesia, per farmi una "vacanza" di una dozzina di giorni e per incontrare Luca e altri amici che soggiornavano nell'isola. Dai loro racconti e da quelli di altre persone mi ero fatto un'idea di Bali molto buona, una specie di paradiso in cui stare. Io me l'immaginavo come un'isola accogliente, con gente pacifica e disponibile, con buon cibo, con tanto relax, con bei posti naturali, con uno stile di vita rilassato rispetto a posti tipo Malesia e Singapore, e naturalmente più economica di questi paesi. Una specie di cantuccio caldo e isolato, rimasto un po' aggrappato ad altri tempi ed altri ritmi.

Bali non è nulla di tutto questo, salvo forse per le belle spiagge in cui fare surf o certi posti in cui isolarsi dal resto del mondo (ma a detta di alcuni viaggiatori più esperti d me c'è di molto meglio nel mondo, sia per il surf che per i posti immersi nella natura). Il cibo era ok, ma ho avuto qualche problemino di stomaco, la pulizia delle cucine è inferiore a quella dei mamak malesi (è quanto dire) e la varietà del cibo è chiaramente inferiore. Mangiare occidentale non ha senso secondo me, quindi mi risparmio i commenti su quel tipo di cibo. Il cibo è tutto sommato costoso, per risparmiare dovete andare nell'entroterra o lontano da tutte le zone turistiche, il che però rende le cose meno pratiche. Ammetto di aver visitato Bali in quella che oramai diventata alta stagione (agosto) e durante la mia permanenza ho smarrito (o mi è stato derubato) il passaporto e questo ha reso il mio viaggio meno piacevole. Tuttavia ogni esperienza è buona esperienza sia per evitare il ripetersi dell'evento in futuro sia per imparare cose nuove; e in un certo senso in occasioni limite come la mia puoi conoscere con più rapidità di che pasta è fatta la gente di un posto. E la pasta che ho trovato a Bali puzza di più di quella lasciata a marcire in una busta di immondizia sul lungomare di Napoli a ferragosto.

Di pensieri ne avrei tanti, li butto giù disordinatamente.

- Impossibile muoversi nell'isola, a meno di non guidare uno scooter oppure fittare un'auto (costosa a meno di non essere in cinque e comunque scomoda, le strade sono piccole e intasate). Viene da chiedersi con tutti i soldi che i turisti hanno portato a Bali come mai le autorità locali siano incapaci di creare una rete di trasporto pubblico efficiente. Forse non gli conviene. Meglio spremere i turisti, in fondo, visto che i locali non userebbero il trasporto pubblico, con ogni probabilità. In certe zone dell'isola i tassì non arrivano e in altre esistono taciti accordi (chiamomoli col nome che li spetta: mafie) tra le società dei taxi e la popolazione locale (magari in prossimità di resort, alberghi o semplici homestay) per cui siete costretti a fittare un "transport" non autorizzato e pagarlo caro. Peraltro i tassì sono carissimi, molto di più che in posti tipo Malesia e, incredibilmente, Singapore (!!!), viaggiano tutti a 30-40 all'ora anche in strade dove potrebbero pigiare l'acceleratore, prendono sempre stade lunghe, chiedono salati extra se viaggiate di notte e se dovete raggiungere posti remoti a volte si rifiutano o chiedono altri extra. Se chiedete loro "devo andare qui: sai arrivarci?" rispondono sempre di sì ma poi a metà strada vi chiedono di fare una telefonata o se avete una mappa con voi (in certi casi se si perdono possono pretendere ugualmente la cifra del tassametro senza sconti, spetta a voi incazzarvi e pagarli meno per il tempo perso e per il fatto che siete andati avanti e indietro sulla stessa strada: tutta acidità in più che vi va nello stomaco). Alcuni vi diranno che viaggiando in scooter si respira l'autentica atmosfera di Bali. Secondo me non c'è nulla di autentico in uno scooter. Fino a poche decine di anni fa non esistevano scooter a Bali. E' la modernizzazione dell'isola, che porta con sé inquinamento, caos, rumore, frenesia... e per ogni scooter in più è un pezzo di presunto paradiso che se ne va (vogliamo parlare delle auto che i balinesi stanno comprando? a Ubud si è aperta una voragine in strada di 10 metri di diametro tagliando la via principale in due, perché le strade non reggono più il traffico ormai).

- mafie di ogni tipo... continuando con l'esempio della mafia dei taxi di cui sopra, anche all'aeroporto, come atterrate, se chiamate un tassì di solito arrivano i bemo o altri trasporti che chiedono tipo 50.000 per arrivare in centro, a kuta, vicinissimo. I tassì blu col meter (tassametro), più economici (io ho pagato al minimo 20.000 aeroporto-kuta) sono obbligati da questa specie di mafia a non entrare in aeroporto per caricare turisti, ma solo scaricarli. Dovete essere fortunati a bloccarne uno mentre scarica un turista oppure uscire dall'aerporto zaino in spalla. Altre mafie ce ne sono... come alcuni tipi insistenti che vi portano o vi seguono in questo o quel posto o negozio oppure affermano di avervi portato loro là e poi pretendono mance oppure la loro fetta di torta su ciò che comprate, facendo lievitare i prezzi.

- Traffico pazzesco, in competizione con quello napoletano (a Napoli ci ho abitato 20 anni, so di cosa parlo): se non guidate uno scooter in Italia da molto tempo, Bali è l'ultimo posto dove sarebbe raccomadabile imparare a farlo. Se noleggiate una bici è peggio, rischiate che vi buttino per aria visto che non esiste rispetto per il pedone o il ciclista. Spesso i mezzi noleggiati hanno difetti rischiosi (cambio malfunzionante, freni tenuti uno schifo, gomme lisce, ecc). Il traffico a Bali non ha regole, sic et simpliciter. Motorini che sfrecciano ovunque in tutte le direzioni, contromano e contropiede, inclusi i marciapiedi, con gioia dei passanti che stanno silenziosi ad ammirare l'inciviltà dei conducenti. Se vi capita un incidente, le possibilità che il colpevole si fermi sono scarse. Ho visto di persona dei tamponamenti e gli scooter o l'auto responsabili volatilizzarsi immediatamente. Durante la mia permanenza a Bali un italiano è entrato in coma e ha perso la vita lasciando la compagna incinta di 6 mesi a causa di un incidente in moto (probabilmente, a detta di alcuni amici comuni, causato da un pirata della strada, ma è indimostrabile, il ragazzo è stato trovato in fin di vita con un taglio al braccio sospetto). Ho notato un certo numero di persone con gessi alle gambe o alle braccia... Non so se un caso oppure...

- Estrema corruzione di tutte le persone e soprattutto di tutte le autorità. A conti fatti a Bali ho pagato mazzette per 500.000 rupie (circa 35 euro) nel giro di tre settimane, e NON guidavo uno scooter. Se guidate uno scooter questo fa aumentare le possibilità di esser letteralmente rapinati dai poliziotti, che fermano turisti per ogni scusa possibile (la cosa migliore è mettersi 20.000 rupie in tasca e sperare che si accontentino di quelle... normalmente chiedono dai 100.000 in su). A voi naturalmente non conviene che accettare e subire un'ulteriore vessazione a meno di non essere veramente sicuri di quello che fate e non avete nulla da perdere. Ma se, come me, disgraziatamente vi trovate a che fare con uffici ed autorità, preparatevi a uno stilicidio. Come ho presentato denuncia per smarrimento portafogli (con i miei averi) e passaporto, mi viene chiesto di pagare un "contributo" dai poliziotti, per il semplice fatto di avermi timbrato la denuncia. Cioè uno denuncia alla polizia "ho perduto tutti i miei averi" e loro la prima cosa che pensano è "dacci dei soldi". Umano vero? Al consolato mi sono stati chiesti soldi dal personale indonesiano (100.000 rupie per un documento altrimenti gratuito, come scritto sul documento stesso!! - e questo è un fatto di per sé gravissimo perché l'ufficio era italiano); all'immigrazione, all'uscita, ho dovuto versare un'ulteriore mazzetta, pena esser trattenuto al varco e perdere per la seconda volta l'aereo. E questo è niente. Non oso immaginare se vi salta in mente di aprire attività a Bali o sbrigare altre pratiche burocratiche... chessò sposarvi lì, fare documenti, ecc. Ma chi ve lo fa fare?

- molti italiani e stranieri sognano di aprirsi un ristorante o un locale a Bali. Alcuni comprano ville e terreni a poco prezzo. Benissimo, in effetti con il costo di un'auto di piccola o media cilindrata potete realizzare tutti questi sogni. Peccato che i sogni rimangono comunque nel regno delle nuvole. A Bali non siete proprietari di nulla. Per la legge indonesiana gli stranieri non possono possedere così facilmente immobili, proprietà, attività commerciali. Siete costretti a rivolgervi a prestanome, ad anziani o "agenzie" che in cambio di soldi registrano le vostre cose a nome loro per aggirare le leggi indonesiane. Naturalmente avrete già capito che rischi comportano certe operazioni. Non siete proprietari di nulla e rimarrete in balia di gente corrotta e avida, in un posto senza autorità e senza polizia o sistema giudiziario che regga, in un'isola che appartiene comunque a un paese musulmano noto per la sua corruttibilità e instabilità, nonché contraddistinto da una non totale simpatia per gli occidentali infedeli, almeno da parte di alcune frange della popolazione islamica.

- Persone di un'antipatia, un'opportunismo, un'ignoranza, una scortesia, un'avidità incredibili, alla faccia della tanto strombazzata ospitalità di Bali. Ovunque andiate vi accorgerete che tutto ciò che importa al balinese medio sono i vostri soldi e la sua unica preoccupazione è come sfilarveli. Con un sorriso, naturalmente, perché i fessi siete voi. La simpatia dei balinesi è falsa e basta arrivare lì per capirlo. Non conoscono riconoscenza. Su consiglio di Luca sono andato da un homestay che è segnalato nella sua guida e in un suo sito. Per avere un buon prezzo ho dovuto contrattare mezz'ora. Quando due amiche di Luca, pagando un prezzo molto più salato del mio la stanza, hanno chiesto allo stesso figuro un giro di Ubud, questo gli ha solo fatto fare un giro di aria fritta, offrendo un servizio pessimo (tanto hanno pagato, il resto non ha importanza). A me aveva chiesto dei soldi per andare a fare la denuncia alla polizia (poi io ho pagato la stanza ad un altro e al momento non si sono ricordati di chiedermi quell'addebito). Quando ho perso il passaporto il giorno dopo ho provveduto a distribuire volantini nella strada dello smarrimento (o furto). La strada era lontana dal centro di Ubud e dalla zona turisticamente più calda, senza ristoranti o ostelli per turisti. Ma la pasta delle persone non cambia. Alcuna gente era interessata alla questione e mi ponevano domande utili al ritrovamento del mio portafogli: "ma i soldi che c'erano dentro non ti interessano vero? tu vuoi recuperare solo il passaporto, giusto? quanto c'era dentro". Altri andavano più per le spicce: "Ah ok, ciò mi dispiace.. Ma hai un albergo? posso portarti io? Ti serve un tassì? transport? transport?". Cioè della serie non mi frega nulla di quello che ti è successo, hai altri soldi per me? Riconosco che viaggiare in paesi poveri può portare a incontrare personaggi del genere un po' disperati e invidiosi dell'altrui (apparente) benessere, e fa parte dell'avventura, ma per favore non mi etichettate come paradiso un posto con gente simile. Statevene a Napoli ai quartieri spagnoli o alla Sanità allora, vi assicuro che proverete brividi anche più autentici ed esotici, risparmiando sulle spese di viaggio.

- Io sono abituato a valutare se un posto mi piace o meno dalla gente che lo abita. Altrimenti andrei a stare in un'isola deserta o chessò in Alaska o in Groenlandia, no? Uno dei posti più belli in cui ho abitato è la Danimarca, che quanto a territorio è un'enorme pianura padana, specie lo Jutland dove ho abitato quasi un anno, ma la gente di là è la più squisita e civile del mondo, che ha reso un posto altrimenti arido, semplicemente magnifico. Per rimanere in Asia, direi che in Malesia, paese geograficamente non spettacolare quanto i suoi vicini, in pieno sviluppo con i problemi che questo comporta, ho trovato persone squisite e socievoli chevoli con cui stringere buoni rapporti di amicizia. Per converso, la gente che abita Bali è il peggio che ho incontrato tra i tre paesi del sud est asiatico che ho visitato finora. Alcuni vi diranno ok il sud dell'isola è così.. ma se ti sposti più su... no più a est, no vai di là, Ok mi sono spostato a Ubud e dintorni, la gente era uguale, camminando per Hanoman street, Ubud Main street o Monkey forest la differenza con la Legian o le Poppy è il minimo, l'unica cosa che cambia è che non ci sono mignotte o presunte tali che ti afferrano il braccio e ti urlano "massass massass" o tipi che ti propongono droghe inesistenti. Quando camminavo a Balangan da solo in cerca di un tassì mi hanno fermato in tanti ed era una strada isolata. Lungo la spiaggia di Balangan e ai chioschi di Padang Padang pure "invitavano" con insistenza a consumare qualche cibo da loro con sorrisi falsi come una banconota da 2 euro. La gente è di un'insistenza nauseabonda. Non ti puoi avvicinare a qualunque mercanzia che ti saltano addosso cercando di farti comprare la loro m***a made in china a cifre ridicolmente alte (ho chiesto il prezzo di una piletta a led, era più alto che a Chinatown a Kuala Lumpur: ho detto tutto, per chi conosce i posti). A Ubud almeno l'artigianato è soprattutto locale (e oggettivamente bello, molto bello), ma ad agosto i prezzi triplicano ovunque. In altre zone che non ho visitato personalmente, ma leggendo qua e là, anche in un recente post di Luca sulla tripguida di Bali, menzionano gente insistente. Ora capita anche il tizio a cui piace tanto Bali che mi dirà... ah ok ma tu devi andare più a nord, oppure più a sud, vai in mezzo al nulla, vai qui, vai là, noleggia lo scooter, isolati, nasconditi, ecc. ecc. Il fatto che me ne devo scappare da certi posti e isolarmi per me non ha senso... significa che l'isola sta diventando sempre più stretta e questo paradiso sempre più lontano. Io lo so che sono in Asia e certe cose sono diverse. Ma va bene quando ti lasciano uno spiraglio per farcela, non quando ti rendono la vita impossibile. A Bali la gente ti rende la vita impossibile. Sembra di stare in Italia con l'aggravante che sei in un paese straniero.

- E' normale contrattare in Asia. Anche in Malesia e persino nella moderna e tecnologica Singapore, quando entri in un negozio contratti sempre su tutto. E devo dire che la cosa è anche divertente. A Bali non so perché diventa una gran rottura di c*****i. Sarà perché alla fine i servizi ricevuti sono sempre inferiori a quelli promessi (altrove almeno ci si avvicinano di più o almeno ci provano). Ma la gente a Bali spara prezzi ridicoli, fuori da ogni realtà, e ci mette una faccia che ti vien voglia di prendere a schiaffi all'istante. Ti trattano come un deficiente. Mai nessun cinese, persino nella Chinatown di Kuala Lumpur (pessimo ambiente) si è mai permesso di ridermi in faccia, a Bali sì. Se lo facessero in Italia succederebbe il finimondo, mi trattengo solo perché sono ospite in un paese straniero (per quanto ostile). Spesso sono così insistenti che iniziano a seguirti o cominciano a essere così petulanti che non ce la fai più a tenerli nelle orecchie (a Kuta accade spesso, ma la signora della risata in faccia era a Balangan). Poi inventano scuse ridicole per spillarti soldi... tipo sempre a Balangan volevano obbligarmi a mangiare in ostello perché secondo loro avevo avuto un prezzo troppo economico (120.000 in un posto che normalmente ne chiede 40-50.000)... e la tipa, moglie del proprietario che mi fa "ah ti prego, mi hanno assunta da poco", ecc. ecc. E questo è davvero solo un episodio tra i tantissimi che ora mi scoccio di elencare.


non poche persone che ho incontrato mi hanno detto "Bali mai più ad agosto". Già l'idea di un posto con alta e bassa stagione mi ricorda troppo l'Italia e un posto per fighetti italiani o, nel caso, australiani (ne ho visti diversi ubriachi a kuta, a darsi scazzottate - viste in due occasioni - oppure a fermare prostitute nei vicoli, pagare i prodotti senza contrattare sui prezzi, facendoli lievitare all'inverosimile). Ed in effetti la percezione che ho avuto di Bali è solo un posto per sollazzarsi, far vacanza, assolutamente non per viverci a meno di non fare gli eremiti armati di molta pazienza. Moltissimi che vanno nell'isola manco interagiscono con la gente locale. E comunque è difficile farsi amici nel posto, a meno di non fermarsi davvero a lungo (forse, manco è detto)... La qualità dei turisti stranieri spesso è infima e non credo che i lettori di questo forum o del blog di luca vorrebbero averci a che fare. Sono troppo allergico al turismo, ma questo forse è un problema mio. Io francamente non ho motivi per tornare a Bali. Magari ci tornerò solo e se avrò bisogno di arredarmi una casa a poco prezzo (posto che mi vada e i prezzi rimangano convenienti), magari non ci tornerò più e impegnerò il mio tempo a visitare posti nuovi. Come dicono gli americani, you never have a second chance to make a first impression (qualcosa del genere). La prima impressione che ho avuto di Bali è stata pessima e non incoraggia l'idea di tornarci.

per ora la smetto qua.. me di cose da raccontare ne avrei eccome. La Malesia, con tutti i suoi difetti, non mi ha fatto questo effetto e ogni volta ci torno volentieri... il posto è meno bello, ma la gente mi piace e questo è importante per me

_________________
NELLA TERRA DI SANDOKAN - Il sito e il forum indipendente per vivere e viaggiare in Malesia


Ultima modifica di Il Gatto il ven set 04, 2009 8:48 am, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio set 03, 2009 7:15 am 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: sab apr 07, 2007 12:01 am
Messaggi: 246
Località: Penang, Malaysia
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 12
Numero Paesi Visitati: 32
Lingue Straniere Parlate: 4
Budget Giornaliero in Euro: 10
Paesi più visitati: Sud Est Asiatico
Sono d'accordo al 90% con quel che dici, sebbene io sia stato a bali a febbraio in bassa stagione, le cose erano simili.
Tu pero' con le tue disavventure non hai potuto visitare la parte per me piu' bella e ancora abbastanza vera dell'isola, che si trova, secondo me, a est, da Padangbai in su, fino ad Amed.
E non a caso dico Padangbai perche' un certo amico Giorgio che non e' piu' tra noi ci visse per un anno o quasi, ne scrisse e io ne lessi, ci andai e belle cose trovai. Tipo sedermi in mezzo a un'orchestra di gamelan che fa le prove. Il bello dell'Indonesia per me sta altrove (Java, nord Sumatra, Sumbawa, per quel che ho visto dell'arcipelago) ma anche Bali nasconde gemme se te le sai trovare.

la tua esperienza e' preziosa per tutti i neofiti o meno del forum o dell'Indonesia che si precipitano a bali spinti dall'ossessione del caro Luca, che probabilmente qualche anno fa ci trovo' ovunque quel che io trovai nella parte est. Il mare di bali non e' assolutamente nemmeno all'altezza di altre parti dell'Indonesia, per quel che ho visto, surf compreso, ma non me ne intendo di surf al 100%. Quel che voglio dire e', anche per me, Bali da solo e' stata una m***a colossale. Stesso per tutti gl amici con cui l'ho viaggiata. Si salva quando incontri Diego Fontanive nella sua ex villa di Ubud e parli fino alle ore piccole del mattino, o quando hai una donna che viaggia con te e alla sera ti chiudi in camera. Ognuno poi ci trova il suo paradiso che per me, in Idonesia, per ora sta a Yogyakarta e alla sua gente formidabile. Io ora vorrei andare nel Sulawesi, altro posto dove la gente incontrata, spacca di brutto.

Insomma Bali come la tua nativa Napoli e' frolla di manigoldi, lasciali frollare tra le tasche degli australiani idioti che da Darwin e simili si affollano a Kuta e legian e Seminyak e pensano di aver scoperto il sud est asiatico.

Pensa che a Darwin al Vic, il club piu' fighetto della citta', mettevano in palio biglietti omaggio per Bali nelle serate dance... questo e' il tiro.

Non ti resta altro che venire lunedi' a Penang che ti faccio passare la malinconia... e concordo col fatto che la Malesia perlomeno ti permette di entrare nel lato umano della gente, cosa che nel SE asiatico e' molto rara. Le esperienze rimangono poi sempre diverse, per quanto mi riguarda, non sono tornato a casa in Italia perche' mi sento piu' a casa qua, e non e' solo merito di una ragazza, assicuro. :D
Stasera Hungry Ghost festival, alla faccia vostra e dei balinesi, mentre vedro' il fantoccione di cartapesta bruciare e i cinesi gridare in quattro dialetti diversi, pensero' alle discotcehe di Bali e alle pizze di darwin e mi verra' un sorriso a 32 denti.

_________________
LA MIA VITA ASIATICA E AUSTRALIANA
http://www.monkeyrockworld.com

COMPRATE IL MIO PRIMO LIBRO

Immagine
Immagine

LA MIA TERRIBILE MUSICA
http://www.myspace.com/monkeymotherfucker
http://www.scareyrecords.com


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio set 03, 2009 8:21 am 
Non connesso
GranTripper
Avatar utente

Iscritto il: mer dic 10, 2008 5:24 am
Messaggi: 146
Località: Hong Kong
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 0
Numero Paesi Visitati: 0
Lingue Straniere Parlate: 2
Budget Giornaliero in Euro: 0
Cacchio Monkey, questa risposta poteva essere un post sul blogghe...

_________________
Nemo potest diu personam ferre ~ Nessun puo' portare a lungo una maschera.
Seneca.

http://www.simonemarini.com
(si', e' cosi' che mi chiamo!)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio set 03, 2009 8:39 am 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 13, 2005 1:55 pm
Messaggi: 18762
Località: mi sfugge il concetto....
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 6
Numero Paesi Visitati: 45
Lingue Straniere Parlate: 6
Budget Giornaliero in Euro: 30
Grande Fulvio,
non mi ergerò a difensore di Bali perché meno gente ci viene meglio è :)
bello il titolo, in risposta al Im Memoriam Bali mio :)

solo alcune precisazioni in Defensa Bali:

- taxi: se non riesci a beccare un bluebird che mette il tassametro basta chiamare http://www.bluebirdgroup.com/ (0361) 701111 24 ore.
Io ho pagato 75.000 per l'aeroporto, dove i mafiosi chiedevano 150.000
Con Bluebird vai sul sicuro.

Cita:
Alcuni vi diranno che viaggiando in scooter si respira l'autentica atmosfera di Bali. Secondo me non c'è nulla di autentico in uno scooter. Fino a poche decine di anni fa non esistevano scooter a Bali.

non si intende che lo scooter giapponese sia autentico (???), ma che riesci ad uscire dalle strade turistiche e vedi Bali da un'altra prospettiva.

Mafie: vero. Un pò come negli aeroporti italiani. Però a Bali é meglio perchè se vai al guichet, il prezzo é fisso e non molto alto.

Traffico pazzesco: vero, e sempre peggio, in particolare nella zona Sud. Ma appena vai sopra Ubud si calma molto. Devo dire che mi é piaciuto vivere a Balangan (sud), ma muoversi era pesante...mi sa che la prossima volta vado a Ubud.

Corruzione: vero. Per fortuna io non ho mai avuto problemi se non un paio di volte con la polizia. Ma quest'anno niente, non ho pagato una rupia. I poliziotti si sono calmati oppure capivano che non ero una preda facile, non lo so.

Gente di Bali:
che il turista sia un atm in piedi non c'é dubbio.
Però mi pare che Made ti abbia anche portato in giro dopo che hai perso il passaporto.
Per quanto riguarda il prezzo, Ubud era piena e i prezzi erano alti, come succede in tutti i posti del mondo. Non mi pare che a Rimini in Agosto facciano sconti.
Poi, non avendo preso il motorino sei rimasto chiuso nella bolla turistica e non sei entrato in contatto con Balinesi non turistici (che saranno l'80%). Insomma, vieni a Venezia e segui le calli turistiche, poi mi dirai che bravi i veneziani :)

Mignotte: le mignotte del massas non sono mignotte. Fanno massaggi normali. Le mignotte le trovi nei night club. O almeno mi pare sia così.

Prezzi: anche qui se resti in zona turistica é meglio che lasci stare. Chiedi a Rosa e Sara che hanno preso una bici e sono andate appena fuori Ubud e i prezzi erano bassi senza contrattare che contente erano.

Cita:
In altre zone che non ho visitato personalmente, ma leggendo qua e là, anche in un recente post di Luca sulla tripguida di Bali, menzionano gente insistente

qua, visto che mi si accusa di dire balle, magari dimmi a cosa ti riferisci.

Cita:
non poche persone che ho incontrato mi hanno detto "Bali mai più ad agosto". Già l'idea di un posto con alta e bassa stagione mi ricorda troppo l'Italia

E' stato un Agosto strano. Tutti i turisti "profughi" dalla Thailandia erano a Bali e i prezzi sono saltati. E' stata una mattanza di tonni e tu ci sei finito proprio in mezzo.
Mai vista una cosa così. E anch'io dico: mai più ad Agosto.

In definitiva é giusto che ognuno trovi il posto migliore per sè, e per te per ora, dopo che hai visitato 3 paesi asiatici, é la Malesia.
A Bali sei venuto nel momento sbagliato, hai perso il passaporto e non ti sei mosso dai luoghi infestati di turisti.
Ora ci fai un resoconto e ti ringraziamo, ma non si puoi dire che hai visto Bali bene, in un buon momento e nello stato d'animo adatto.
Detto questo é vero: sta peggiorando, il cancro del turismo di massa si sta espandendo, il traffico è orribile ecc...forse tra un pò mi stuferò anch'io, ma per ora PER ME resta il posto dove una volta evitate le trappole che tu non hai saputo o potuto evitare, si sta meglio in assoluto.

_________________
Ciao

Luca
http://www.tripluca.com
http://www.tripfoto.com
http://www.tripcentre.org


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio set 03, 2009 3:15 pm 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 14, 2005 6:58 pm
Messaggi: 2540
Località: dove c'è tripluca il mio cuore è lì
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 72
Numero Paesi Visitati: 60
Lingue Straniere Parlate: 5
Budget Giornaliero in Euro: 30
Paesi più visitati: Sud America
come scrissi già in passato anche a me Bali mi lasciò una mala vibra. Soprattutto per:

-insistenza e ingordigia della gente: in spiaggia, in strada, perfino nella tua c***o di stanza di albergo non passano 5 minuti senza che qualcuno venga a romperti i c*****i
-anche i turisti sono mediamente meno simpatici e più difficili da conoscere

Anch'io però ci capitai in agosto.

Il gatto si merita 100 punti in più per aver scritto massas

ma l'unico punto su cui non concordo è il motorino.

Effettivamente l'unico modo per scappare dalle trappole turistiche è prendersi un motorino e perdersi nelle campagne

_________________
I viaggi di clach
http://clach.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven set 04, 2009 11:09 am 
Non connesso
Tripper

Iscritto il: ven mar 18, 2005 3:02 pm
Messaggi: 66
Località: Milano
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 0
Numero Paesi Visitati: 44
Lingue Straniere Parlate: 3
Budget Giornaliero in Euro: 0
Paesi più visitati: Sud America
sono anche io appena tronato da bali, sono stato ad agosto ok mese sbagliato prezzi triplicati, ma questo succede in tantissimi paesi, lo stesso se vai in brasile a febbraio, mese del carnevale, o in località al mare in europa ad agosto.

kuta mi ha deluso, troppo traffico casino e australiani ubriachi.
La gente di bali non l'ho trovata particolarmente insistente (a parte kuta), come in molti altri parti del mondo ne più ne meno, ho trovato insoppportabile quelli di Lombock non alle gili ma a Sengiggi. Li spaccavano i maroni ogni due secondi ma i balinesi no.
Ho trovato i balinesi accoglienti gentili, nessuno mi ha chiesto più del dovuto.
con i taxi basta contrattare prima, col tassametro paghi di più, ma questo succede in molte parti del mondo non solo a bali.

La cucina è buona, si mangia bene e si spende relativamente poco.
Il mare non è niente di eccezionale, sono stato in posti dove il mare è molto più bello, ubud è favolosa.
gatto penso che la tua esperienza personale (smarrimento passaporto) ti abbia condizinato la vacanza.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven set 04, 2009 4:44 pm 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 14, 2005 6:58 pm
Messaggi: 2540
Località: dove c'è tripluca il mio cuore è lì
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 72
Numero Paesi Visitati: 60
Lingue Straniere Parlate: 5
Budget Giornaliero in Euro: 30
Paesi più visitati: Sud America
urca addirittura favolosa ubud

ecco secondo me ubud, e bali in generale, è un posto da coppiette.

Non ricordo di aver conosciuto long term residents single

quanto a sengiggi, la mattina che aspettavo la barca per bali, il peggior ricordo della mia vita quanto a hassle

Una trentina di ragazzi musulmani che mi circondarono letteralmente per mezzora al molo, io unico turista, parlando contemporaneamente, con la barca che doveva partire alle 10.00 ed è arrivata alle 10.30.. e io che avevo fatto l'errore di prendere una cordicella porta occhiali da uno, pensando di togliermeli di torno, mentre invece tutti volevano la loro parte, e il tipo che mi aveva venduto la cordicella voleva il bis..


Anche in Syria mi capitò qualcosa del genere: al Krak de Chevalier comprai delle cartoline da uno s*****o appena entrato, e questo anziché andare a vendere cose ad altri, mi ha continuato a tampinare per tutta la ora della visita, come se avesse individuato in me una debolezza

_________________
I viaggi di clach
http://clach.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun set 07, 2009 10:49 am 
Non connesso
Tripper

Iscritto il: ven mar 18, 2005 3:02 pm
Messaggi: 66
Località: Milano
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 0
Numero Paesi Visitati: 44
Lingue Straniere Parlate: 3
Budget Giornaliero in Euro: 0
Paesi più visitati: Sud America
a sengiggi veramente incredibile, arrivo stanco da bali e vengo assalito da tipi che ti vogliono propinare qualche sistemazione e io me la trovo per i cavoli miei come sempre.
vado a fare un giro in spiaggia e vengo assalito da venditori di qualunque cosa; la sera mi siedo al ristorante e ogni 20 secondi arriva qualcuno che cerca di propinarmi qualunque cosa.

risultato: la mattina mi alzo all'alba e scappo alle gili.

ubud a me è piaciuta più che il paese i dintroni, il reaggy bar l'atmosfera rilassata.
unica note dolente: il traffico


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun set 07, 2009 11:41 am 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 13, 2005 1:55 pm
Messaggi: 18762
Località: mi sfugge il concetto....
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 6
Numero Paesi Visitati: 45
Lingue Straniere Parlate: 6
Budget Giornaliero in Euro: 30
per chi non sapesse: Sengiggi é Lombok, non Bali.

_________________
Ciao

Luca
http://www.tripluca.com
http://www.tripfoto.com
http://www.tripcentre.org


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun set 07, 2009 10:45 pm 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 8:00 pm
Messaggi: 469
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 6
Numero Paesi Visitati: 39
Lingue Straniere Parlate: 2
Budget Giornaliero in Euro: 0
Paesi più visitati: Oceania
sono stato a sengiggi un paio di giorni lo scorso aprile... era praticamente deserta! ristoranti e hotel vuoti...
al pomeriggio ero stato sulla spiaggia ed era passato qualcuno a vendere le solite cose.. dvd, collane, occhiali, e anche qualche massaggiatrice... per fortuna erano in numero contenuto e non mi hanno rotto più di tanto.
Cmq a me sengiggi non è piaciuta per nulla...

trovo incredibile leggere certi post, non pensavo che la situazione potesse cambiare così radicalmente

_________________
il mio blog: http://jimmysnewlife.splinder.com
il mio numero di cell, 0420804067


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun set 07, 2009 11:06 pm 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 14, 2005 6:58 pm
Messaggi: 2540
Località: dove c'è tripluca il mio cuore è lì
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 72
Numero Paesi Visitati: 60
Lingue Straniere Parlate: 5
Budget Giornaliero in Euro: 30
Paesi più visitati: Sud America
Claudio ha scritto:

quanto a sengiggi, la mattina che aspettavo la barca per bali,




per chi non sapesse (leggere :mrgreen: )

_________________
I viaggi di clach
http://clach.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar set 08, 2009 9:56 am 
Non connesso
Tripper

Iscritto il: ven mar 18, 2005 3:02 pm
Messaggi: 66
Località: Milano
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 0
Numero Paesi Visitati: 44
Lingue Straniere Parlate: 3
Budget Giornaliero in Euro: 0
Paesi più visitati: Sud America
Sengiggi nenache a me è piaciuta e sarà stata piena perchè era Agosto.
A Lombock, anche se non ci sono stato, mi hanno parlato molto bene di Kuta. (da non confondere con l'omonima di Bali)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar set 08, 2009 11:25 am 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 13, 2005 1:55 pm
Messaggi: 18762
Località: mi sfugge il concetto....
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 6
Numero Paesi Visitati: 45
Lingue Straniere Parlate: 6
Budget Giornaliero in Euro: 30
Kuta Lombok ad Agosto era piena con prezzi triplicati...così m'han detto.

_________________
Ciao

Luca
http://www.tripluca.com
http://www.tripfoto.com
http://www.tripcentre.org


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar set 08, 2009 11:30 am 
Non connesso
SuperTripper
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 8:00 pm
Messaggi: 469
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 6
Numero Paesi Visitati: 39
Lingue Straniere Parlate: 2
Budget Giornaliero in Euro: 0
Paesi più visitati: Oceania
si anke a me hanno detto che ad agosto in indonesia i prezzi sono triplicati... bali, lombok, sumbawa... cose da nn credere! io nei 2 mesi in cui ci sono stato non ho speso più di 70-80.000 a notte.

_________________
il mio blog: http://jimmysnewlife.splinder.com
il mio numero di cell, 0420804067


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio set 10, 2009 11:15 am 
Non connesso
MiniTripper
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 21, 2007 7:23 pm
Messaggi: 41
Località: Verona
Mesi in Viaggio Medi per Anno: 14
Numero Paesi Visitati: 34
Lingue Straniere Parlate: 1
Budget Giornaliero in Euro: 20
Penso che ognuno abia le sue preferenze e la sfiga di essere capitato in indonesia in alta stagione come molti in questo topic mi fa dare ragione al gatto al 99%... Sicuramente in altre stagioni dev essere molto meglio... Io parlo per bali, lomnok, sumbawa e flores... dove ci sono turisti, ovunque tu sia in indonesia, la gente e riluttante, la peggiore dell asia e qui non c e dubbio. Non ho MAI incontrato nessuno felice di essere qui in 2 mesi di viaggio (a parte gli ozzy ubriachi in kuta, ovviamente) e TUTTI i backpackers che ho trovato si lamentavano e rimpiangevano questa tappa del loro viaggio in asia. Questo un po mi tirava su il morale visto che pensavo di essere un lamentone io.. devo anche dire che come dice luca e un altro paio di turisti abituali dell indonesia mi hano confermato che quest anno e stato speciale, mai vista una cosa del genere. Spero, ma visto che l asia l ho visitata e viaggiata abastanza posso dire che in indonesia paghi il doppio dei soldi qualunque cosa ricevendo la meta della qualita, percio il quadruplo... e piu sporca di tutti i posti che sono stato (perfino del sud ella cina) la gente molto piu insistente e soprattutto imbrogliona (vi rendete conto che nei ristoranti scrivevo i prezzi di quello che ordinavo e quando andavo a pagare 4 volte su 5, non esagero, qualcosa stranamente costava di piu, glie lo dicevo e chiedevano scusa... :x mah...) insomma, sono sicuro che nessuno o quasi di quei milioni di europei incontrati in questi due mesi tornera mai qui, e mai ne parlera bene... Ho sempre pensato.. ci vorrebe proprio una bella canna :mrgreen: per rilassarsi.... manco quella si trova... e quando la trovi e the!!! chissa gli ozy ubriachi quanto the che comprano... :wink:
Ho fatto piu di 2000 km in motorino e devo confermare che la gente che non ha a che fare con i turisti e veramente diversa, ma ho dovuto andare negli angoli piu remoti di sumbawa per trovare gente genuina... e comunque come gia detto, rende la cosa poco pratica, i ristoranti locali avevano prezi bassi e vero... ma nel resto dell asia agli stessi prezzi i locali sono molto piu puliti. Il lato positivo dell indonesia e che ti fai davvero le ossa se sopravvivi, e se la fai come prima tappa del tuo viaggio in sud est asiatico questo fa si che il resto ti sembri un paradiso... cmq, per riassumere, l ho odiata anch io, si puo fare surf, ma ci sono posti migliori, ci sono belle spiaggie (davvero???) ma c e di meglio, si mangia bene, quello si, ma costa troppo, insomma, ora sono felice perche tra 3 giorni saro nell amata thailandia e lasciero quest inferno... L unica cosa che veramente vale la pena di vedere sono i tre laghi colorati del kelimutu nell isola di flores, pazzeschi, ma il gioco non vale la candela. Gatto, io ho avuto parecchie delusioni dalla gente locale, ma come sempre bisogna fare, rispondevo col sorriso e cercavo di non inkazzarmi, ma fidati che dopo il sorriso ad alcuni locali bastardi ho lasciato delle belle sorpresine di modo che il loro sorriso passi, e il mio resti, alcune descritte nel mio blog... non si puo mica sempre prendersela nel culo e ringraziare no?? byeeee

_________________
è più veloce un treno o è più alto un palazzo??? dipende se il latte è in frigo
mio blog..... http://giredue.blogspot.com/
skype name "giredue"


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it